• Controllo utente in corso...

Come far rinascere capelli sfibrati, deboli e sciupati

come-far-rinascere-capelli-sfibrati-deboli-e-sciupati

Se i tuoi capelli hanno perso il loro antico splendore e appaiono sciupati, opachi e deboli è ora di cambiare lo shampoo. Ci vuole una formula delicata a base di estratti di bettulla e ortica che sono nutrienti e rinforzanti. E' consigliabile applicare un impacco ristrutturante di oli di lino prima del lavaggio. Ma vediamo cos'altro puoi fare per tornare d avere capelli da invidia.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Se i tuoi capelli sono provati dal sole, dal sale e simili devi usare prodotti con ceramidi, vitamine, proteine e oli essenziali rivitalizzanti. Se i capelli sono grassi lavali spesso ma usa prodotti sebo-normalizzanti altrimenti sarà anche peggio lavarli troppo. E' sufficiente un lavaggio due vote a settimana.

  2. Prima dello shampoo spazzola i capelli perchè asciutti non si spezzano come quando sono bagnati. Versa il prodotto sulla mano e non direttamente sulla testa per evitare di irritare la cute del cuoio capelluto e indebolire i capelli. Diluiscilo con acqua tiepida e distribuiscilo uniformemente massaggiando 5 minuti.

  3. Il risciacquo deve durare il doppio del tempo di lavaggio e va concluso con un getto di acqua fredda per riattivare la circolazione. Prova un massaggio di origine indiana per stimolare il bulbo pilifero: con i polpastrelli premi per 3-5 secondi in modo deciso. Solleva le dita, aspetta qualche altro secondo e ripeti su altre zone della cute. Alla fine tira delicatamente le ciocche.

  4. Dopo lo shampoo usa un trattamento ristrutturante per rendere setosi e lucidi i capelli. Il balsamo è districante e quindi ti aiuta a non stressare i capelli pettinandoli e a ridurne la caduta. Agisce velocemente ma non penetra in profondità. Se i tuoi capelli sono troppo fragili, usa un trattamento senza risciacquo che rimane sul capello più a lungo.

  5. Se i capelli sono spenti, prova una maschera o un impacco per aumentare le difese e richiudere le scaglie intorno al fusto. Va applicato prima ogni 10 giorni poi una volta al mese. Se c'è grasso e forfora una volta a settimana ti consiglio un cataplasma con fanghi d'alga o di origine vulcanica che riducono la secrezione di sebo.

  6. Se le punte sono sfibrate da colorazioni e permanenti, prima di lavare i capelli, applica alcune gocce di olio di lino o di ricino sulla cute. Lascia in posa per circa un quarto d'ora e poi fai lo shampoo. Trucchetti: per rendere lucidi i capelli metti un po' d'aceto nell'acqua dell'ultimo risciacquo. Se usi quello di mele eviterai il cattivo odore. L'aceto di lavanda è ideale per i capelli grassi: ne bastano 2 cucchiai per litro d'acqua. In un mese, seguendo questi consigli avrai una capigliatura invidiabile.


di Gretna 26 dicembre 2009
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come far rinascere capelli sfibrati, deboli e sciupati...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Ultime Guide e Articoli di corpo