• Controllo utente in corso...
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come ridurre le alghe in acquario

come-ridurre-le-alghe-in-acquario

Le alghe sono spesso presenti in acquario, ma possono diventare infestanti rovinando la bellezza del nostro pezzetto di natura che con tanta fatica abbiamo ricostruito. Esistono diversi tipi di alghe con diverse modalità di insediamento e di riproduzione, ma in questa guida tratterò i metodi generali per limitare la loro proliferazione e comparsa.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. In genere, la presenza di alghe è indice del buono stato dell'acquario poichè questi organismi si nutrono di materiale organico degradato dai batteri e quindi rappresentano l'inizio di un "nuovo ciclo", indicando che l'acquario è maturo. Tuttavia quando le alghe diventano infestanti, è evidente che c'è uno squilibrio tra alcuni fattori.

  2. PIU' PESCI CHE ALGHE: è meglio aggiungere qualche pianta in più rispetto ai pesci, non solo per ragioni estetiche, ma anche per ridurre il carico di nitrati in acqua, prodotti di degradazione del materiale organico. Infatti le piante acquatiche assorbono i nitrati e li sottraggono alle alghe che li utilizzano anch'esse come fonte di alimentazione, in questo modo si riduce la presenza delle alghe.

  3. Procedi con questi accorgimenti e pulisci a fondo l'acquario elimando tutte le alghe dopo la loro rimozione. In questo modo dovresti aver risolto il problema. Nel caso le alghe dovessero ricomparire in grande quantità, utilizza un antialghe, ma ricorda che è sempre un medicinale che può contenere sostanze tossiche anche per i pesci e le tue piante.

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di faberaussie 4 gennaio 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come ridurre le alghe in acquario...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Non ci sono articoli correlati per questo articolo