• Controllo utente in corso...

Come allevare le tartarughe d'acqua dolce

come-allevare-le-tartarughe-d-acqua-dolce

Non è affatto difficile tenere in casa delle piccole tartarughe di acqua dolce. Le puoi trovare con facilità e a basso prezzo nei negozi che vendono animali. Non richiedono cure particolari in quanto hanno bisogno di un'adeguata vaschetta, igiene e cibo. Può essere un modo semplice per responsabilizzare un bambino ad avere cura di un animale.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Le più comuni tartarughe d'acqua dolce sono le cosiddette "tartarughe della Florida", sono molto colorate, si presentano variegate di giallo, verde e nero, con due macchie arancioni che spiccano ai lati del capo. Sono lunghe circa 5 cm e i due sessi sono identici. Man mano che crescono le vedi scurire sempre più. Possono vivere parecchi anni e raggiungo i 20-25 cm di lunghezza. Se non possiedi un giardino, va anche bene un balcone.

  2. E' facile allevarle a casa: procurati una vasca di plastica o di vetro, in commercio ne esistono di modelli diversi e grandezze variabili. Riempile d'acqua, immergi qualche pietra in modo che emerga (esse hanno bisogno di aree poste al di sopra del livello dell'acqua per poter emergere e riposare all'asciutto), un pezzo di sughero galleggiante, magari fissato ad una delle pareti con un pò di silicone e delle piantine adatte come le Cryptanthus.

  3. Rinnova l'acqua tutti i giorni, utilizza acqua a temperatura ambiente. Per quanto riguarda l'alimentazione, in commercio esistono mangimi specifici, dosa la quantità in modo che non rimangano avanzi nell'acqua. Per mantenersi in buona salute le tartarughine necessitano anche di alimenti freschi, come frutta, verdure, piccoli pezzi di carne o di pesce, tarme della farina ecc.

  4. Se noti rammollimento e deterioramento del guscio, con gonfiore ed opacamento degli occhi, vuol dire che le tartarughine acquatiche soffrono di insufficienze vitaminiche e minerali, devi pertanto somministrare un preparato vitaminico specifico (nei negozi per animali), contemporaneamente devi garantire loro una certa esposizione alla luce solare. D'inverno, puoi usare della lampade reperibili nei negozi di acquariologia. In inverno le tue tartarughine vanno in letargo: si raggruppano nelle zone emerse, rimanendo immobili con gli occhi chiusi: lasciale tranquille ed attendi il rialzo della temperatura.

Consigli utili

  • Se mantieni l'acqua tiepida con un riscaldatore di 22-24°C le tartarughe difficilmente cadono in letargo.

di letiziamuni 19 gennaio 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come allevare le tartarughe d'acqua dolce...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Ultime Guide e Articoli di rettili