• Controllo utente in corso...

Come riconoscere il Falco di padule

come-riconoscere-il-falco-di-padule

Il Falco di padule è distinto dalle altre Albanelle per il colorito scuro del dorso; il capo di questo uccello è rossastro, mentre le penne remiganti sono nere, come pure il becco. Infine le zampe e la cera del becco sono entrambe di un giallo non molto carico.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Questo colorito che corrisponde all'abito degli adulti, peraltro è molto variabile ed è praticamente impossibile trovare due soggetti uguali. La specie, oltre che in Italia, dove si può ancora ritrovare negli ambienti acquitrinosi meno antropizzati, nidifica nell'Europa centrale ed orientale nonchè in Asia minore ed in Egitto.

  2. Si reca a svernare in India ed in Sudafrica. Come per quasi tutti i rapaci non esiste un nido vero e proprio, bensì un'area, costituita da un rialzo del terreno tra la vegetazione palustre, su cui vengono ammassati stecchi e pezzi di canne; a volte possono venir occupati nidi abbandonati di uccelli acquatici.

  3. Il Falco di padule depone 4 o 5 uova grigiastre, solitamente non picchiettate, che covate dalla sola femmina schiudono dopo cinque settimane. Il nutrimento di questa Albanella è costituito da prede vive le cui dimensioni sono comprese tra quelle di grossi insetti e quelle di un Airone. Queste sono le caratteristiche per riconoscere il Falco di padule.


di gabryily 30 aprile 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come riconoscere il Falco di padule...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Ultime Guide e Articoli di uccelli