• Controllo utente in corso...
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come allestire un Presepe con elementi naturali

come-allestire-un-presepe-con-elementi-naturali

Il Presepe è presente in quasi tutte le case italiane da molti secoli. C'è chi lo allestisce perché Cattolico, chi per trascorrere del tempo con i propri figli e chi invece, per dare sfogo alla fantasia. Realizzare un Presepe originale, con elementi naturali, anche di grandi dimensioni è molto semplice e allo stesso tempo poco dispendioso.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Valutiamo con cura lo spazio in cui verrà allestito il nostro Presepe. Rigorosamente vicino una presa di corrente elettrica, se non abbiamo prolunghe disponibili.
    Natale viene una volta all'anno, facciamo uno sforzo e se necessario, non facciamoci scrupoli a cambiare la disposizione dei mobili, sacrificare un tavolo, una cassettiera o una mensola spaziosa, Trovare l'angolo adatto è molto importante. Se la nostra casa lo permette, possiamo allestire il nostro Presepe sul pavimento di una camera poco utilizzata o in un angolo del salotto. Più spazio avremo e più potremo sbizzarrirci con le decorazioni, maggiore sarà l'effetto finale.

  2. In commercio esistono svariati tipi di pastorelli per Presepe. Molti di essi sono raffinati capolavori d'artigiani che utilizzano stoffa, ceramica e terracotta ed hanno costi elevati, ma poiché un bel Presepe non è tale soltanto grazie ai suoi personaggi, concentriamoci sul paesaggio che sarà realizzato con elementi naturali e a costo zero.

  3. Pertanto, acquistiamo statuine economiche, di cartapesta o plastica, proporzionate fra loro e in armonia con il resto del paesaggio scegliendo le dimensioni in base alla grandezza del Presepe.
    La base: Appoggiamo sul pavimento dei fogli di giornale o delle scatole di cartone schiacciate.
    Per proteggere i mobili utilizziamo coperte o panni per la tavola e ricopriamo con fogli di giornale per non sporcarli. Rivestiamo con carta marrone, da presepe, o da pacchi.

  4. Per realizzare le grotte utilizzeremo il legno. Approfittiamone per fare una passeggiata in spiaggia, i legni trasportati a riva dal mare saranno perfetti in quanto hanno forme particolari.
    In alternativa, formiamo delle piramidi con dei ciocchi da camino: appoggiandoli l'uno con l'altro assumeranno la forma di grotte e montagne.
    In un angolo, creiamo un laghetto. Appoggiamo un foglio di carta velina azzurra, blu o celeste (assolutamente no la carta d'alluminio!) stropicciato e delimitiamolo con dei bastoncini di legno. Diamogli una forma irregolare, gli angoli di carta che fuoriusciranno dai legnetti, verranno ricoperti di muschio. Qui posizioneremo le statuine delle massaie che lavano i panni e i relativi accessori (vedi guida: Come creare accessori fai da te per il nostro presepe).

  5. Il Presepe che imparerete a costruire in questa guida è diviso in piùaree, ne consegue che il fondo non sarà omogeneo ma composto damuschio, sabbia e terriccio. Scegliamo un angolo nascosto, magaridietro alcune grotte e trasformiamolo in deserto, coprendo la cartamarrone con sabbia da costruzione.
    In un bel presepe non può mancare l'illuminazione. Adesso che il deserto e le grotte sono pronte, prima di mettere il muschio bisogna disporre le lampadine.
    Passiamole intorno al laghetto, dentro le grotte, sotto la sabbia, sulle montagne e sul pavimento fissandole con dello scotch o dei legacci.

  6. Alternate il muschio secco a quello fresco. Potete raccoglierlo in montagna con una spatolina ma per favore in quantità modeste! Spruzzatelo d'acqua con un diffusore per mantenerlo sempre verde brillante. Raccogliete sia pezzetti lisci, sia quelli con i trifogli o piccole piantine, serviranno come ornamenti naturali. RIpulitelo con le forbici dai fili d'erba troppo lunghi e cominciate a disporlo sopra la carta marrone cercando di nascondere il più possibile i fili delle lampadine.

  7. Adesso non resta che inserire le statuine e gli animali.
    I Re Magi con i cammelli li collocheremo nel deserto. Creiamo un'aia con gli animali da cortile e non troppo distante da essa, cospargiamo una parte di muschio con della terra o terriccio: saranno i campi coltivati.
    Aggiungiamo gli ortaggi (vedi guida Come creare campi coltivati nel nostro presepe) e il nostro Presepè è pronto!

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di ilpunto 12 febbraio 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come allestire un Presepe con elementi naturali...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Non ci sono articoli correlati per questo articolo