• Controllo utente in corso...
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come costruire un muro di sostegno

come-costruire-un-muro-di-sostegno

Deve essere costruito con agglomeranti particolari per poter sopportare le spinte del terreno e non cedere a slittamenti. Dovendo sostenere un piccolo terrapieno è necessario costruire un muro di tipo spe­ciale che sia in grado di reggere la spinta della terra e di eiiminarne l'umidità senza danneggiarsi.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Come per qualsiasi altro muro da erigere all'aperto sulla terra è necessario predisporre una buona londazione; in particolare se il muro deve essere eretto in un terreno in pendenza e non molto consistente, può essere necessario impedire ogni minimo slittamento verso valle del muro. A questo proposito, prima di effettuare il getto di calcestruzzo, si pianteranno sul fondo della trincea dei profilati di ferro a T, che, immorsati poi nel calcestruzzo, costituiranno una vera e propria ancora per il muro.

  2. Completata la fondamenta, è necessario sistemare i ritti chepermetteranno di realizzare una costruzione regolare. Fissare per primii due ritti posti dal lato del terrapieno; questi, piantati nelterreno, dovranno essere mantenuti perfettamente immobili hellaposizione voluta e per ottenere ciò bastano due puntelli.

  3. Dato che II muro dovrà sostenere la spinta del terrapieno, è necessario dare alla sua faccia esterna una certa inclinazione. Come regola generale l'inclinazione sarà pari ad 1/6 dell'altezza del muro. Per cui un muro alto 1 m con uno spessore alla base di 50 cm, alla sommità sarà spesso 33-34 cm. I ritti anteriori saranno quindi inclinati di questa entità; anch'essi dovranno essere puntellati ed ancorati al ritto posteriore mediante traverse che non dovranno comunque intralciare il lavoro di costruzione del muro.

  4. Sui quattro ritti si possono piantare dei chiodi ad intervalli di 20 cmcirca; su questi si poseranno le funicelle con contrappeso cheserviranno da guida nella costruzione. Tese le cordicelle fra i rittiin basso, si procede nella costruzione del muro che dovrà avere unospessore minimo di 50 cm alla base. Nel disporre i mattoni dei varicorsi iniziare sempre dalla faccia anteriore; i mattoni più esterniandranno via via rientrati seguendo la guida della funicella.

  5. Un altro controllo lo si può avere usando un listello di legno rìgido che, posato sugli spigoli dei mattoni, aiuta a dare omogeneità all'inclinazione della faccia anteriore del muro. Proprio in conseguenza a questa continua rientranza, per garantire la verticalità della faccia posteriore del muro sarà necessario tagliare i mal-toni su misura; la parte tagliata sarà disposta verso l'interno del muro dopo averla spalmata di malta.

  6. La malta da usare dovrà essere alquanto grassa (1 parte di cemento e2,5 parti di sabbia). Quando il muro sarà completato, costituirà unavera e propria diga nei confronti del terrapieno e dell'acqua che vipenetra quando piove; proprio quest'ultima perà costituisce un pericoloper il muro, non tanto per la spinta che esercita, quanto per l'azionedisgregatrice che può sviluppare sulla malta stagnandovi a contatto.

Consigli utili

  • Ovviamente in campo dilettantistico questo lavoro riguarderà opere di modeste dimensioni.

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di primula354 7 ottobre 2010
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come costruire un muro di sostegno...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Non ci sono articoli correlati per questo articolo