• Controllo utente in corso...
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come usare un tester digitale

come-usare-un-tester-digitale

In questa breve guida vi fornisco i fondamenti per utilizzare uno strumento digitale chiamato tester o multimetro. Esso serve a misurare le grandezze elettriche e la continuità dei cavi. E' importante prestare molta attenzione e cautela quando si lavora con l'elettricità e leggere attentamente le istruzioni. Si declina ogni responsabilità dall'uso diverso dalle istruzioni, limitatamente alle operazioni descritte.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Se vogliamo misurare una tensione ruotiamo il cursore centrale sulla V. Distinguiamo tra tensioni continue ed alternate. Iniziamo con le continue. Una tensione continua è la grandezza elettrica che si misura ai capi di una batteria o un alimentatore (o un caricabatterie). Sul tester è contrassegnata da una riga continua ed una tratteggiata (è la V nel riquadro in alto a sinistra). Inseriamo quindi il filo rosso in corrispondenza del polo positivo ed il nero in corrispondenza del negativo e e leggiamo la misura.

  2. Se vogliamo misurare una tensione alternata, Il simbolo è la V con la piccola onda. Nella figura si trova in alto a destra e generalmente ha due valori:250 e 750. La tensione alternata è presente negli impianti elettrici. Poichè è noto che negli impianti domestici la tensione ha 230V, si metterà il cursore in corrispondenza del valore 750. E' importante iniziare sempre da un valore maggiore per stare cauti.La tensione alternata non ha segno: non esiste polo positivo o negativo.

  3. Se vogliamo misurare l'integrità di un cavo, metteremo il cursore in corrispondenza del simbolo Ω (lettera greca omega) che si legge OHM. Tale simbolo indica la resistenza elettrica di un materiale conduttore. E' intuitivo che più basso è il valore di resistenza e più facilmente la corrente passa nel conduttore. SI deve fare molta attenzione ad eseguire tale misura in assenza di tensione ovvero staccare il quadro elettrico.
    Un valore basso (vicino allo zero) indica un buon cavo, un valore infinito indica un cavo spezzato o danneggiato.

  4. Infine un suggerimento pratico su come inserire i cavi nel tester. Il cavo nero si mette nel foro COM (che significa COMUNE, e rappresenta il polo negativo delle batterie). Il cavo rosso, che rappresenta il positivo, si mette generalmente nel foro Ω -V-A . In alcuni tester vi è anche la presa 20A oppure 10A che serve solo per grosse correnti. Tale misura non è contemplata in questa guida.

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di maurofxx 20 marzo 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come usare un tester digitale...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Non ci sono articoli correlati per questo articolo