• Controllo utente in corso...
Guide simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come coltivare il Clorofito

come-coltivare-il-clorofito

In questa agile e veloce guida illustreremo come coltivare una bella pianta d'appartamento, il Clorofito (nome scientifico Chlorophytum comosum "Vittatum"). Spiegheremo le esigenze di acqua, luce, umidità, temperatura, le cure particolari, effetti estetici e due tecniche di moltiplicazione.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Il Clorofito è una pianta d'appartamento di grande effetto decorativo in ogni periodo dell'anno.
    Le foglie arcuate sono striate di bianco; sugli stoloni (lo stolone è un ramo laterale che spunta da una gemma vicina alla base della pianta, che si allunga fino al suolo scorrendo su di esso, producendo radici e foglie) gialli decombenti appaiono in un primo tempo i fiorellini bianchi e successivamente le rosette di foglie identiche alla pianta madre.

    Vediamo quindi come coltivare al meglio questa bella pianta.

  2. Per quanto riguarda il fattore Luce, dall'inizio della primavera all'autunno inoltrato, colloca la pianta in mezz'ombra.
    Durante l'inverno spostala invece in pieno sole.

    Per quanto riguarda il fattore Acqua, nel periodo di crescita bagna abbondantemente e nutri ogni due settimane con un buon fertilizzante liquido.

    La temperatura ambiente va benissimo; in inverno la temperatura non deve scendere sotto i 7 gradi.

  3. Il Clorofito ama gli ambienti umidi.
    Colloca quindi il vaso sopra uno strato umido di argilla espansa e spruzza regolarmente il fogliame.

    Per quanto riguarda particolari cure, il Clorofito sviluppa segmenti radicali bianchi che, ingrossandosi, tendono a sollevare il terriccio.
    Pertando, rinvasando la pianta, devi lasciare uno spazio sufficiente fra la superficie del terriccio e l'orlo del contenitore.

  4. Estetica e moltiplicazione.

    Per ottenere un gradevole effetto estetico, pianta alcuni getti ben radicati in un cestino sospeso davanti a una finestra soleggiata; in controluce la pianta assume una colorazione giallo-verde molto delicata. Gli stoloni decombenti producono a loro volta una magnifica cascata di nuovi getti.

    Altro suggerimento estetico: infila una cannuccia di bambù nel terriccio dandole una forma ad arco e avvolgi intorno ad essa gli stoloni con i giovani getti, assicurandoli con appositi legacci.

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di Dreamer3 19 febbraio 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come coltivare il Clorofito ...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Non ci sono articoli correlati per questo articolo