Come coltivare la carissa

elenoireh

La carissa è un arbusto proveniente dal sud Africa e all'inizio dell'estate produce dei fiori bianchi molto carini a forma di stella. In questa guida ti insegno come coltivarla in modo semplice in soli tre passaggi, altrettanto facili da comprendere e realizzare.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. In questa guida ti insegno a coltivare un arbusto in modo semplice: la carissa. Per prima cosa, quindi, prendi un esemplare di questa pianta oppure puoi moltiplicarla tramite i semini che produce o delle talee semilegnose. Nel caso dei semi, mettili in primavera in semenzaio, mentre metti in vaso le talee.

  2. A questo punto bagna sia i semini che le talee con uno spruzzino pieno d'acqua. Dirada se necessario e poi, una volta che la pianta è cresciuta, mettila in pieno sole e, nella bella stagione, dalle del concime per piante verdi ogni 20 giorni circa, unito al'acqua delle innaffiature. Patisce però il freddo.

  3. Non dovrebbe essere colpita da parassiti o malattie, ma se questo dovesse accadere, procurati al più presto un prodotto mirato. Bagna molto in estate, mentre in inverno puoi lasciarla a se stessa; se la devi rinvasare, fallo in primavera e usa un terreno qualsiasi, anche se deve essere molto drenato.

Caricamento in corso: attendere qualche istante...
Aggiungi un commento a Come coltivare la carissa...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori