• Controllo utente in corso...

Come curare l'impetigine con gli olii aromaterapici

come-curare-l-impetigine-con-gli-olii-aromaterapici

I puntini rossi iniziali si trasformano in chiazze infiammate o piaghe purulente che diventano vescicole e poi croste. Di solito l'impetigine si manifesta su viso, cuoio capelluto e collo, ma talvolta anche su mani e ginocchia. Questa malattia della pelle, molto contagiosa, che colpisce soprattutto i bambini, in genere è causata da un'invasione di streptococchi o stafilococchi, spesso conseguente a graffi o a morsi di insetti.

Scopri come fare
Difficoltà
  1. Applicare sull'area infetta, con la punta dell'indice o con un batuffolo di cotone, olio di albero del tè puro. Ripetere il trattamento due volte al giorno. Se si è sviluppata una piaga aperta, pulire accuratamente l'area con acqua distillata a cui sia stata aggiunta qualche goccia di olio di albero di tè.

  2. Coprite poi con una garza o una fascia imbevuta in una soluzione contenente cinque cucchiaini, 25 ml di acqua di lavanda e cinque o sei gocce di olio di albero del tè. Lasciate la medicazione sulla piaga per un' ora, fissandola con del cerotto (lungo i bordi), poi toglierla per esporre all'aria la ferita.

  3. Aggiungere nella vasca da bagno, o all'acqua usata per lavarsi, da 5-10 gocce di olio di lavanda o di albero del tè disifettante. Gli studi scientifici hanno dimostrato che l'olio di albero del tè è molto efficace nel trattamento sia dell'infezione sia dell'irritazione causate da questa malattia contagiosa.


di anton 27 maggio 2010
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come curare l'impetigine con gli olii aromaterapici...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Ultime Guide e Articoli di benessere